Gastronomia corsa

Una cucina gustosa e familiare

La cucina tradizionale corsa è elaborata a partire dai prodotti dell'agricoltura di montagna: carni, salumi e formaggi dell'allevamento (maiali, capre, pecore, vitelli), ma anche castagne, miele, verdure dell'orto, frutta del frutteto ed erbe selvatiche raccolte sui sentieri (menta, "nepita", maggiorana, timo...). La caccia è un ottimo modo per gustare gustosi piatti di selvaggina (cinghiale, merli, pernici...). Le comunità costiere cucinano frutti di mare (pesce di scoglio, ricci di mare, aragoste...), e coltivano la vite e l'olivo sulle colline.

Una cucina semplice, generosa e profumata, scandita dalle stagioni e dalle celebrazioni religiose, che sono l'occasione per pasti festivi: agnello e formaggio di capra a Natale, pane dei morti, cacavelli…

Alcune specialità corse

Salumeria corsa

Il maiale corso "porcu nustrale" vive allo stato selvaggio in quasi libertà. Si nutre di ghiande, castagne ed erba di macchia, che danno alla sua carne un sapore caratteristico. Il prosciutto crudo "prisuttu", la lonza "coppa" e il filetto "lonzu", salati, essiccati e stagionati, hanno ottenuto l'Appellation d'Origine Contrôlée (AOC) che garantisce la loro origine e qualità.

Formaggio corso

Ogni regione ha il suo formaggio, ogni produttore ha il suo giro di mano, la sua ricetta e i suoi tempi di stagionatura, per fare formaggi di capra o di pecora di una grande varietà. Il brocciu, una specie di formaggio fresco a base di siero di latte, si mangia a fine pasto semplice, dolce o con brandy. Fresco o secco, è utilizzato nella preparazione di molte ricette dolci o salate (ambrucciata, fiadone, fritelle, falculelle, frittate, cannelloni...).

La castagna corsa

Ingrediente di base della cucina tradizionale, la castagna viene consumata intera (alla griglia o bollita, in zuppa e stufato) e in farina per la preparazione di molti piatti (frittelle, dolci, pulenta...). La farina di castagne della Corsica beneficia dell'Appellation d'Origine Contrôlée (AOC).

Prodotti regionali della pianura orientale. Zoom sulla pianura orientale, una riserva di prodotti regionali e gustosi

La pianura orientale dove si trova Riva Bella Naturiste è il granaio della Corsica. Una vasta e fertile pianura dove molte specie mediterranee si sviluppano sotto un clima mite.

Il vigneto con 4 500 ettari, due terzi della superficie viticola della Corsica, produce un vino reputato sotto la denominazione d'origine controllata "Vins de Corse". L'olivo coltivato dalla notte dei tempi in Corsica, dà un olio fine e saporito. La "Clémentine de Corse" con il suo gusto selvatico e piccante, l'unica clementina prodotta in Francia, beneficia di un'indicazione geografica protetta (IGP), proprio come la "Noisette de Cervione" ("nuciola") apprezzata fin dall'antichità per le sue qualità gustative e il suo gusto naturalmente salato.

Campi e frutteti sono sfruttati intorno a Riva Bella Naturiste. Piccoli produttori biologici e orticoltori offrono tutto l'anno prodotti freschi e di qualità: frutta, verdura, erbe, erbe della macchia, zafferano, spezie... Anche i prodotti locali si trasformano: liquori, acquaviti e whisky corso, marmellate, mostarde, biscotti corsi e prodotti di fattoria arricchiscono la gastronomia corsa con prodotti deliziosi!

La pianura orientale è anche i meandri dei fiumi che si uniscono al mare in stagni salati dove crescono naturalmente molti frutti di mare (la qualità eccezionale dell'acqua è sufficiente per la crescita delle specie): ostriche e cozze dello stagno di Diana apprezzate fin dai tempi antichi per la loro carne delicata e profumata.

La pianura orientale è infine pedemontana. La farina di castagne in Castagniccia, l'acqua frizzante di Orezza, il miele ambrato D.O.C. e l'allevamento che produce salumi e formaggi tradizionali della Corsica.

Una terra di carattere, una ricca flora selvatica che genera oli essenziali unici al mondo, un mosaico di sapori per una gastronomia colorata, da scoprire durante le vostre vacanze in Corsica!